Campagna Cane Guida Blindsight Project

Campagna Cane Guida Blindsight Project

CANE GUIDA: BLINDSIGHT PROJECT E AILA DIFENDONO LA LEGGE

Nel 2006 Blindsight Project lanciò la Campagna sul Cane Guida in Italia, informando tutti della legge n.37/74, poi abbiamo diffuso una nostra piccola guida gratuita per chi incontra un cane guida (in italiano e in inglese), nel frattempo partecipando e organizzando, ovviamente, eventi di propaganda sul tema. Qualcosa è cambiato, ma di strada ne dobbiamo fare ancora molta in Italia, affinché le persone disabili visive, con cane guida, possano vivere autonomamente, e senza intralci od ostacoli al prezioso lavoro di questo "ausilio" vivente. Pensateci: un cane che sostituisce gli occhi di una persona, penso che al di là della legge, ci voglia coraggio a mandarlo via, eppure succede.
E' per questo motivo, per la legge sul cane guida ancora spesso inapplicata, che Blindsight Project, forte della intensa collaborazione con Aila, attivissima associazione contro gli abusi e le discriminazioni e provvista di proprio ufficio legale,presente su tutto il territorio nazionale, ha deciso di aprire un nuovo settore, dedicato solo al Cane Guida.
Continueremo quindi a diffondere la legge con la nostra campagna, ma potremo anche finalmente difenderla, grazie ai legali di Aila che collaborano già con 008 di Blindsight, il nostro servizio di segnalazioni contro l'inciviltà.
Referente per il Cane Guida di Blindsight Project è Simona Zanella, già nostra socia e amica, nonché tra le più preparate sull'argomento, è per noi quindi un privilegio avere la sua collaborazione.
Il nuovo contatto per il cane guida, a cui risponderà Simona Zanella, è:
caneguida@blindsight.eu.
Grazie anche a Massimiliano Bellini, attivissimo socio e amico, nonché nuovo referente per le Relazioni con la Stampa, viste anche le difficoltà telefoniche e uditive della presidenza: finalmente qualcuno che capirà i giornalisti al telefono :). Per scrivergli l'e-mail è:
stampa@blindsight.eu.
Ogni altro recapito di Simona o Massimiliano è presente tra i contatti del nostro sito.
Benvenuto Massimiliano e benvenuta Simona, donna giusta e coraggiosa guidata da Isa, splendido pastore tedesco che, anche con Artù di Blindsight Project, ci aiuteranno a seppellire ogni discriminazione e disinformazione, almeno si spera, e ce la metteremo tutta.
Pronti a segnalarci ogni discriminazione, ogni abuso ed ogni infrazione sulla legge che tutela il cane guida?
Ricordiamo che, anche se la persona disabile visiva con cane guida, ha un accompagnatore vedente, il cane comunque è inseparabile dal suo padrone per legge dello Stato, in quanto sarebbe come chiedere di lasciare da parte gli occhi a chi ci vede.
E con l'ultima raccomandazione, ringrazio tutti coloro che sostengono e diffondono la nostra Campagna sul Cane Guida: chissà forse un giorno sarà normale anche in Italia vederne girare tanti di colleghi di Artù e Isa, perché in tanti siamo, purtroppo, costretti alla cecità o all'ipovisione, e in pochi abbiamo il coraggio di affrontare tanta ignoranza, e scegliamo di vedere con un cane, per essere autonomi. Vorrei poter dire che siamo vicini a una svolta, ma gli episodi quotidiani di inciviltà e di prepotenza nei confronti di chi ha un cane guida, non me lo permettono. Diamoci da fare, tutti insieme potremo essere anche una nazione civile, e non un luogo in cui per entrare in un ristorante, in un hotel, in un ufficio, in un ospedale, ecc., devo chiamare le Forze dell'Ordine. Grazie!
Laura Raffaeli (presidente Blindsight Project)

0 commenti:

Posta un commento

Firma il tuo commento, anche con un nome di fantasia, se non vuoi loggarti, grazie!

I PIU' LETTI

BLINDSIGHT PROJECT

BLINDSIGHT PROJECT
SOSTIENI I NOSTRI PROGETTI

PINK BLINDSIGHT (PER LE DONNE)

banner pink blindsight