Campagna Cane Guida Blindsight Project

Campagna Cane Guida Blindsight Project

BLIDSIGHT PROJECT PARLA DI CANE GUIDA

Il cane guida può entrare ovunque, per legge, ma molti non lo sanno
Laura Raffaeli, presidente di Blindsight Project, sarà presente oggi alla fiera del turismo accessibile Gitando.all.
La sua partecipazione alla fiera riguarda principalmente la promozione della campagna sul Cane Guida, che la Blinsight Project porta avanti da diversi anni.
Il cane guida è un indispensabile ausilio per i disabili visivi che desiderano vivere autonomamente la propria vita, purtroppo però chi ha il cane guida incorre spesso nell’ignoranza della popolazione.
Il cane guida per legge entra ovunque, non paga l’ingresso da nessuna parte, e non va mai disturbato!
Laura ci ha inviato una presentazione dell’appuntamento a Gitando.all, e ci spiega in cosa consiste la cultura e il rispetto del cane guida.

Sono Laura Raffaeli, la presidente di Blindsight Project. Saremo a Gitando.all con la nostra campagna sul cane guida, perché è molto importante che qualcuno ci abbia dato spazio per parlare di questo ausilio a molti sconosciuto.
La nostra è una tra le disabilità più gravi e il cane guida è un ausilio. Sembra brutto dirlo, perché è un animale carissimo e amatissimo, ma il cane guida per noi è soprattutto un ausilio, rappresenta i nostri occhi.
Il cane guida ci fa fare tutto, rappresenta la nostra più completa autonomia. Naturalmente non tutti scegliamo di avere il cane guida, ma per chi lo sceglie lo è.

Si tratta di cani che vengono addestrati, e in Italia c’è solo una scuola nazionale a Scandicci.
Mentre a Limbiate, che è sovvenzionata dai Lions, addestra i cani guida per i disabili visivi, anche se il cane è di proprietà del cieco. Generalmente questi sono cuccioli sani, che vengono dati in affidamento a famiglie volontarie, e vengono addestrati intorno a un anno, un anno e mezzo di vita. Di solito ci vuole circa un anno, dopo di che il cane è pronto per essere affidato al cieco che ne ha fatto richiesta. Dopo qualche giorno passato insieme per fare conoscenza il cane inizia il suo lavoro.

E’ un lavoro importantissimo, che non va mai sottovalutato. Tra tutti i cani che lavorano è il cane che ha il compito più difficile di tutti gli altri. Non bisogna mai giocarci e non bisogna mai distrarre il cane guida, soprattutto perché non ama giocare con gli altri. Deve fare in modo che il proprio padrone sia salvo, è quello il suo gioco.
Molti mi fermano in strada chiedendomi se lo posso toccare. Non lo fanno per cattiveria ma perché manca l’informazione. Il cane guida è tutelato da una legge che vige dal14 febbraio 1974 e ancora è totalmente sconosciuta.
Ce ne stiamo occupando noi di Blindsight Project, ci siamo presi l’impegno di informare il più possibile su questo ausilio.
Nel nostro sito www.blindsight.eu potete trovare tutti i riferimenti normativi. Ad esempio il cane guida è esonerato dalla museruola, come tutti i cani da lavoro, il cane guida entra ovunque per legge. Dove entra il cieco entra il cane guida, e se la legge viene trasgredita l’ammenda arriva fino a 2500 euro. Non conoscendo la legge molti esercenti prendono la multa, ma è per ignoranza, e non è giusto.
C’ è da ricordare che il cane guida è estremamente controllato, proprio perché vive sempre con noi.
Il cane non paga da nessuna parte, ha libero accesso gratuito.
Chi ha il reddito può scaricare fino a 400 euro dalle spese sostenuta per il cane guida, chi come me non ha reddito deve però sostenere tutte le spese. Purtroppo il nomenclatore tariffario è fermo al '99 in Italia, e doveroso farci rientrare anche il cane guida.
Noi abbiamo questa campagna che consiste in banner e locandine. Vi invito a diffonderle, perché non ce ne sono altre, e a sostenerci. Lavoriamo ovviamente con le scuole per i cani guida. Loro addestrano e noi informiamo, ma non abbiamo alcun sostegno economico.

Infine riguardo al cane guida voglio ricordare che fuori dall’Italia ci sono molte possibilità per poterlo avere, ma in Italia è molto difficile. Sembra quasi che in Italia si sia fatta una politica contro l’autonomia dei disabili visivi, quasi a volerli più chiusi possibile. Perché si parla ancora di libro parlato quando abbiamo internet, si parla ancora di avere accompagni quando possiamo avere il cane guida. E’ fantastico, il mio non mi lascia da sola un secondo.
C’è una legge che obbliga tutti i possessori di cane a mettere un guinzaglio, che non deve superare il metro e mezzo. E soprattutto quando incontrate un cane guida non andategli contro, tenete i vostri cani al guinzaglio o in braccio, perché possono disturbare moltissimo il lavoro dei cani guida.
I cani guida non abbaiano e non ringhiano, ma possono reagire malissimo. Evitateci questo stress, oltre alle umiliazioni e le discriminazioni che riceviamo quotidianamente a causa della scarsa conoscenza di questa importante legge.
Chiudo con un appello a tutti motociclisti e gli automobilisti: non parcheggiate sulle strisce pedonali! Perché oltre a trasgredire il codice della strada e ad impedire l’accesso a tutti i pedoni sappiate che un cane guida è addestrato ad attraversare solo sulle strisce. Quindi è probabile che io rimanga in mezzo alla strada perché il cane aspetta che voi vi spostiate.
da Disabili.com



L'immagine è una foto scattata da me sull'Eurostar per andare a Gitando.all: è Artu che fa le sue performances con la speranza di avere un biscottino di quelli stavo mangiando. Ricordo che IL CANE GUIDA E' L'UNICO CANE CHE PUO' SALIRE A BORDO DI UN EURSOTAR MA..: IN QUANTO PASSEGGERO A TUTTI GLI EFFETTI HA DIRITTO A UN SUO POSTO!! IL CANE GUIDA NON C'ENTRA NEI POSTI DI SECONDA CLASSE SE TRENITALIA CONTINUA A PRENOTARE UN SOLO POSTO PER CANE GUIDA E DISABILE VISIVO! BISOGNA SEMPRE FARSI ACCOMPAGNARE NEI POSTI ATTREZZATI PER DISABILI, NE ABBIAMO IL DIRITTO, CANE/AUSILIO COMPRESO CHE STARA' PIU' COMODO: NOI DISABILI DOBBIAMO PRETENDERE QUEI POSTI, NON DOVREMMO MANCO CHIEDERLI! Invece tutte le volte è una lotta per noi ciechi con cane: I POSTI ATTREZZATI PER I DISABILI SONO PER TUTTI I DISABILI, NON SOLO PER CHI E' IN CARROZZINA, ricordatelo sempre a Trenitalia!
CLICCA SUL BANNER SOTTOSTANTE, ENTRA NELLA PAGINA DELLA CAMPAGNA CANE GUIDA DI BLINDSIGHT PROJECT E DIFFONDILA.  SOSTIENI QUESTO PROGETTO DI INFORMAZIONE E SENSIBILIZZAZIONE ENTRANDO IN "DONAZIONI"


banner cane guida 2009 orizzontale

0 commenti:

Posta un commento

Firma il tuo commento, anche con un nome di fantasia, se non vuoi loggarti, grazie!

I PIU' LETTI

BLINDSIGHT PROJECT

BLINDSIGHT PROJECT
SOSTIENI I NOSTRI PROGETTI

PINK BLINDSIGHT (PER LE DONNE)

banner pink blindsight