Campagna Cane Guida Blindsight Project

Campagna Cane Guida Blindsight Project

CANE GUIDA E RESPONSABILITA' VARIE


La "Campagna Cane Guida" di Blindsight Project ha una nuova responsabile: è Michaela Calcagnino, di cui avete letto precedentemente ed io ne sono molto contenta, quindi per ogni informazione o segnalazione di trasgressione della legge sul cane guida, potrete scriverle, i suoi contatti nella sezione Cane Guida di Blindsight Project. Riassumo ora brevemente un po' il senso di tante cose scritte in questo blog, quindi: chi è il cane guida realmente? E quanto si conosce di lui? Do la mia esperienza, anche perché ogni cane ha un suo carattere, anche se con la stessa responsabilità, così ogni cieco ha il suo carattere, pur vivendo la stessa disabilità.
Camminiamo tantissimo io e il mio cane guida,
allo stesso modo lavoriamo insieme, ovunque e per qualunque cosa. Ci fermiamo per dormire,per recuperare, ma per lui è un continuo movimento, anche quando stiamo fermi ad una riunione. Un esempio: mentre io lavoro di mente e parola, Artu si mette a cuccia, ma ciò non vuol dire che abbia smesso di lavorare per un po', anzi! Il suo inarrestabile, faticosissimo guardare, vedere, osservare e controllare che tutto vada bene per me, si concentrano nell'ambiente in cui siamo chiusi, anziché farlo in enormi spazi aperti saturi di persone vuote in movimento e i pericoli da loro provocati. Questi numerosi cloni pericolosi, per il mio cane sono solo pericolosissime sagome prive di occhi attaccati al cervello, e mi difende molto bene da questi pericoli, solo che non può mollare un attimo, lavora pure mentre dorme, da quando mi conosce non ha mai smesso di lavorare nemmeno un minuto insomma. Come già detto infinite altre volte in questo blog, sono rari coloro che riconoscono e rispettano questa sua enorme responsabilità nei miei confronti: sono troppi coloro che lo distraggono, lo disturbano terribilmente dal lavoro toccandolo, chiamandolo, imponendosi con i loro giochi e complimenti demenziali. Lui li odia e mi ritrovo a temere che li possa sbranare in un attimo. Nessuno lo capisce, così convinti di "amare gli animali" solo perché impongono

coccole clonate a tutti i cani che incontrano, ma ignorando al tempo stesso che esiste la legge sul cane guida, quella che dice che è un cane che entra ovunque e gratuitamente, poi che tra tanti cani, esistono pure quelli che lavorano e che bisognerebbe comportarsi con loro allo stesso modo di quando si assiste ad un intervento chirurgico ad alto rischio, eseguito da un luminare. La concentrazione professionale e la responsabilità del mio cane guida, sono identiche a quelle di un chirurgo all'opera, ma lo stesso vale per tutti i cani da lavoro, per primo il cane guida però, forse il più importante tra i suoi colleghi. Per noi che abbiamo scelto di essere autonomi con un cane guida è importante che la legge n.37 venga diffusa il più possibile, è per questo che ricordo che ognuno di chi legge può aiutarci segnalando il sito ad altri, inserendo i banner nel proprio sito, stampando le locandine e distribuendole soprattutto negli hotel, nei taxi e nei negozi di qualsiasi genere, meglio se quelli che fanno somministrazione, tipo ristoranti, bar, supermercati, ecc., tutti luoghi questi dove ancora fanno storie per accettarci, solo perché ignorano una legge vigente dal 1974, che prevede però multe fino a 2500 euro per i trasgressori. Noi di Blindsight Project la stiamo diffondendo il più possibile, più saremo a farlo prima sarà possibile, per noi con cane guida, poter pernottare in un hotel senza ogni volta dover chiamare la polizia, idem in un ristorante, ecc.., soprattutto eviteremo ostacoli per noi ciechi e multe per gli ignari trasgressori.

0 commenti:

Posta un commento

Firma il tuo commento, anche con un nome di fantasia, se non vuoi loggarti, grazie!

I PIU' LETTI

BLINDSIGHT PROJECT

BLINDSIGHT PROJECT
SOSTIENI I NOSTRI PROGETTI

PINK BLINDSIGHT (PER LE DONNE)

banner pink blindsight